Pubblicazione di foto di minori sui social: requisiti

By | Privacy | No Comments

Il tribunale di Mantova si pronuncia in un caso sollevato da un padre separato (in una controversia in materia di revisione dell’accordo di separazione con figli minori). Il Tribunale si è espresso, in tale sede, sulla tutela dell’immagine (articolo 10 del Codice civile), sulla tutela della riservatezza dei dati personali (decreto legislativo 196 del 2013), nonché sui diritti dell’infanzia (Convenzione di New York). Ecco il decisum della pronuncia: “Le immagini già in Rete vanno subito rimosse”, e ancora: “L’inserimento di foto di minori sui social network costituisce comportamento potenzialmente pregiudizievole per essi”, recita il provvedimento, in quanto il rischio maggiore è…

Read More

Vietato l’invio di pubblicità indesiderata a una società di e-commerce

By | Privacy | No Comments

Il Garante Privacy si è recentemente pronunciato con un provvedimento nei confronti di una società, ribadendo un principio che negli ultimi mesi viene pesantemente minacciato da diverse società: gli utenti devono poter navigare liberamente su siti di e-commerce senza essere obbligati a rilasciare il consenso per usare i loro dati personali per finalità di marketing. Nel provvedimento, il Garante ha quindi sottolineato che il consenso per il trattamento dei dati personali, per essere valido, non deve essere condizionato, ma libero e specifico, oltre che acquisito prima dell’invio di comunicazioni promozionali: non si può cioè obbligare una persona a ricevere pubblicità solo per…

Read More

Recent Cyberattack

By | Information technology law, Privacy | No Comments

Now more than ever is the time to gather facts about the companies data breach and to determine ways data breaches can be minimized. A lot of the must importan companies has been hit by cyber attack. The hackers may have gained details from the companies clients, including data as usernames, passwords, personal details and even confidential emails detailing private plans and documents. The attacks in some cases have compromised the companies global email server and granted the hackers access to restricted areas and information. The breach is able to reveale the names, security numbers, birth dates, addresses, personal identifying information and…

Read More

Children and social networking

By | Privacy | No Comments

Social networking sites are day by day more important for many young people. Over 60% of 13-17 year olds have at least one profile on a social networking websites, many of them spend more than two hours per day on social networking sites. A lot of psychologists and sociologicists are alerting all over the world to future dangers of the uncontrolled use of social media by minors. Social networking sites can present opportunities to young people who participate with them, but like any activity related with unconsiousness area there are also associated risks. Therefore is important for parents and for relatives…

Read More

Il Regolamento (UE) 2016/679

By | Privacy | No Comments

Estratto dall’articolo pubblicato su LA CIRCOLARE DI LAVORO E PREVIDENZA del 23 giugno 2016, rivista edita dal Gruppo Euroconference. Per leggere l’articolo originale clicca QUI INTRODUZIONE Il 4 maggio 2016 è stato pubblicato il Regolamento (UE) 2016/679 del Parlamento Europeo e del Consiglio del 27 aprile 2016, relativo alla protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali, nonché alla libera circolazione di tali dati, che abroga la direttiva 95/46/CE. Si tratta del Regolamento generale sulla protezione dei dati personali, ossia del c.d. Regolamento privacy europeo. Il Regolamento armonizza – rectius, cerca di armonizzare – la disciplina della…

Read More

No all’algoritmo di online reputation degli utenti

By | Privacy | No Comments

Il Garante Privacy ha vietato la creazione di una piattaforma web che gestisca una banca dati del rating reputazionale degli utenti, in base alle informazioni caricate dagli stessi o raccolte dal web stesso. La piattaforma avrebbe assegnato, tramite uno specifico algoritmo, un indicatore alfanumerico di affidabilità. Uno dei punti focali che hanno motivato il no del Garante sta nella raccolta massiva dei dati che avrebbe inciso sulla vita stessa delle persone, soprattutto se in funzione del rating più o meno alto assegnato automaticamente da un algoritmo. L’utilizzo di sistemi di autenticazione “debole”, cioè tramite user-id e password, ha ulteriormente portato…

Read More